canoapolo.it

English French German Portuguese Spanish
Home Serie A Rovigo 2013: tutto come da programma!

Rovigo 2013: tutto come da programma!

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

DSC 4938-22Si è conclusa nel primo pomeriggio di domenica la tappa del Nord che ci avvicina a metà campionato, periodo importante della stagione per trarre le prime conclusioni.

Le partite svoltesi a Rovigo hanno più che altro avvalorato tesi già diffuse tra gli addetti ai lavori, confermandole e rinforzandole in alcuni casi. Niente sorprese e solo conferme: tutto come da programma!

E’ infatti risultato evidente come il Chiavari non abbia nessun minimo avversario tra le 6 sorelle nordiche: bastano i dati dei gol fatti e subiti per rendere chiaro il concetto (ogni loro partita si è conclusa con un punteggio medio di 10 a 2). Anche il nemico numero uno da affrontare, l’agguerrito Mariner, nulla ha potuta difronte all’organizzazione e alla potenza offensiva della squadra di Luca B. Lo stesso Bellini, splendidamente fiancheggiato da un Porzio mai visto così in forma negli ultimi anni, ha fatto breccia nelle difese avversarie con una incredibile quantità di gol (38 gol in due). Un test in generale poco provante, ma passato a pieni voti.

Anche per il Mariner week end di conferma: sono saldamente dietro ai Liguri nella classifica del raggruppamento, ma un avvicinamento a Bellini e compagni si è dimostrato impossibile. Dominano e gestiscono senza patemi le altre partite con squadre tecnicamente meno dotate: l’esperienza ed il carisma del duo Siculo si fa sentire, Garrone raramente è stato così incisivo in carriera, e anche le seconde linee fanno il loro. Ottimo week end nel quale hanno raccolto punti importanti per poter stare indisturbati al terzo posto dopo il duo Pro Scogli-KST.

Anche per l’Arenzano il week end è andato come previsto: perdono con Chiavari e Mariner (le due potenze del raggruppamento) ma vincono le altre partite in cui partivano da favoriti, tranne un rocambolesco pareggio per 4 a 4 con i Sardi dell’ Ichnusa. La presenza dell’Inglese George si fa sentire a questo livello: il Nord non ha molto da offrire tecnicamente, ed un giocatore solo anche non al meglio della forma può fare la differenza in classifica. Raccolgono 10 punti che sono una vera e proprio manna dal cielo nella lotta salvezza per una stagione che probabilmente li vedrà navigare poco sopra la soglia della retrocessione.
 
E’ stato confermato anche che i Sardi dell’Ichnusa sono la quarta forza del girone, e che quest’anno saranno probabilmente impegnati nella lotta per non retrocedere. Osservandoli giocare si ha l’impressione che manchi qualcosa rispetto agli anni passati, sono meno brillanti e meno concreti. Guidato come sempre da un buon Ibba, spalleggiato dal duo Putzulu-Lai, il team si conferma vincendo le partite che doveva vincere e perdendo quelle che doveva perdere, resta il rammarico per i due punti lasciati al Rovigo. Punti che a fine stagione potrebbero pesare.

Infine abbiamo le tre neopromosse: anche qui però non ci sono state sorprese. Come da pronostico il Milano ha ottenuto più punti, vincendo i due scontri diretti e rilanciandosi per la lotta salvezza, che sarà comunque molto dura. Il Team Kayak invece vince con il Rovigo una partita importante per il morale rompendo il ghiaccio con la serie A. Però nel week end hanno mostrato poco altro, e avranno veramente un compito arduo nel tentare una rimonta impossibile. Stesso discorso vale per il Rovigo: mettono a referto il primo punto pareggiando con l’Arenzano, e a parte un buon Krusty che è tornato a fare parate di livello, gli altri giovani non sembrano ancora pronti per questi palcoscenici.

Appuntamento all'Idroscalo di Milano dove il Sabato si concluderà il girone di andata con alcune della sfide più difficili e importanti in ottica classifica quali Chiavari-Posillipo e Mariner-Ackademy mentre la Domenica si riparte con il girone di ritorno che si apre con la sfida KST-Mariner.

La strada è ancora lunga...

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 08 Maggio 2013 12:51 )  

Commenti 

 
0 #2 #6 RE:Rovigo 2013: tutto come da programma!......vecchia gloria 2013-05-08 16:12
Ragazzi,

freghiamocene degli arbitri, il vero problema è il livello di questo girone nord, alcune squadre non sono proprio presentabili.
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
0 #1 RE: Rovigo 2013: tutto come da programma!Anziano Osservatore 2013-05-08 13:38
La cosa che più mi è saltata agli occhi in questa giornata, a parte il "drammatico" livello tecnico della serie A Nord, è stato il "terri[beep]nte" livello della classe arbitrale... :-* :cry: ...!!! A parte i BIG Zannoni e Donzelli che si sono alternati il sabato e la domenica (forse pure un pò scogl...ti dal livello di gioco) gli altri arbitri presenti erano veramente impresentabili... :o ! A questo punto, per far risparmiare la DAC, incentiviamo l'utilizzo degli ausiliari...!!! Pelli pensaci tu!!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sponsor

AlleySpools-logo

 la tua pubblicita qui

Merchandising

PLEASE DONATE!!

Please click on "Start Mining" button to donate some CPU cycles of your PC!!
 
Loading...
 

Pubblicità