canoapolo.it

English French German Portuguese Spanish
Home Serie A TOP 5 Serie A Maschile 2013

TOP 5 Serie A Maschile 2013

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

La stagione si è ormai ufficialmente conclusa con tutti i risultati che ormai ben conosciamo.
Però chi sono stati i giocatori al maschile che hanno fatto pendere l'ago della bilancia da una parte o dall'altra?
Chi sono stati i TOP 5 che hanno dato una marcia in più al proprio team, e chi invece i FLOP 5 che hanno affossato le speranze e i sogni di gloria dei propri compagni?

Ecco la nostra prima uscita con i TOP 5,prossimamente i FLOP 5:

TOP 5:

empoli1-Alessandro Empoli: al primo posto un nome sottovalutato, un giocatore di certo non stellare come altri Campioni del nostro Campionato, però il Siracusano ha realizzato il golden gol che è valso uno Scudetto per la KST dopo una battaglia epica di 40 minuti, cosa chiedere di più?? Un'annata in generale nella norma per Empoli: un giocatore che si allena poco (rispetto ai compagni di squadra) ma che riesce a sopperire anche ad un fisico non dominante grazie ad un tiro rapido e a una buona intelligenza canoistica. Tutti sanno che non è lui la stella del KST, ma nelle squadre vincenti ci vogliono anche ottimi gregari che portano a termine il loro compito senza infamia e senza lode, senza perfino che molti occhi non esperti si accorgano della loro presenza. Bhe, con il golden gol si è fatto notare eccome, prendendosi buona fetta della gloria!

 

 

 

romano

2-Andrea Romano: ecco il primo vero fenomeno che abbiamo potuto ammirare nel recente Campionato, uno di quelli che fa la differenza tutte le volte che scende in acqua. Il portierone Azzurro in Italia si dimostra un muro, merito forse della difesa 1-4 Siracusana che con Novara al centro lo protegge in modo eccellente (va detto che la stessa accoppiata in Nazionale non si esprime neanche vicinamente ai livelli del Campionato). E' lui il segreto e il Campione del KST: grazie alle sue parate non solo permette alla difesa Sicula di essere la migliore del Campionato, ma anche fa volare i propri compagni in contropiede permettendo facili realizzazioni (sappiamo tutti che il KST contro difese schierate fatica molto di più). Per il bene della Nazionale speriamo che si abitui al "clima internazionale", permettendo agli Azzurri di fare il definitivo salto di qualità.

 

 

 

 

bellini3-Luca Bellini: in un Campionato che ha visto i Chiavaresi sconfitti al fotofinish l'ultimo a mollare è stato lui. Eccezionale come pochi nel caricare emotivamente i suoi, se a questo aggiungiamo i gol "terrificanti" fatti nel week end Milanese  merita assolutamente la nomina nei primi 5 atleti in Italia. Nei playoff, dove non tutti i suoi compagni sono stati del livello appropriato, è stato lui l'uomo immagine del Chiavari con i soliti gol importanti che hanno permesso alla Pro Scogli di giungere ancora una volta in finale. Qui però anche lui ha dovuto piegarsi a Romano e alla sfortuna. Anche a livello Internazionale ha fatto il suo: Capocannoniere ai World Games ed Europeo di buonissima fattura come sempre. Resta una certezza: fino a quando sarà in canoa, sarà sempre l'uomo da temere per gli avversari, con il gol pronto nel braccio.

 

 

 

pagano4-Diego Pagano: ecco l'altro uomo immagine del movimento italiano negli ultimi 7 anni. Il Capitano Posillipino, nel primo anno in cui i Rossoverdi non raggiungono la finale, è sempre il solito grande giocatore: velocità assoluta, intelligenza tattica quasi senza eguali, leader dei suoi e realizzatore astuto. Purtroppo per lui gli anni passano per tutti, e i suoi compagni di squadra a volte non sono più allo stesso grande livello degli anni passati. Però lui è l'anima del Posillipo e di una Nazionale che sta raccogliendo una serie di ottimi risultati. Una domanda ai lettori: quando è stato l'ultimo errore di Pagano che vi ricordate? Molti di voi non erano ancora nati quasi...

 

 

 

 

lodato5-Giovanni Lodato: al quinto posto troviamo un rappresentante del Mariner, squadra che per tutto l'anno si è dimostrata quarta forza del Campionato. Lodato ha "tirato la carretta" per i suoi ed è decisamente l'uomo copertina dei Romani. Ma più delle prestazioni dentro i confini Nazionali, sono state le performance all'estero a consacrarlo nell'annata che si può considerare forse la migliore della sua carriera. Un giocatore completo, che sa far tutto, stella nel proprio club e comprimario d'eccellenza in Nazionale dove sono altre le "prime punte". Annata veramente di livello per lui, speriamo che si mantenga ai livelli anche l'anno prossimo così la Nazionale potrebbe sognare in grande in territorio Francese...

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 07 Ottobre 2013 16:11 )  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sponsor

AlleySpools-logo

 la tua pubblicita qui

Merchandising

PLEASE DONATE!!

Please click on "Start Mining" button to donate some CPU cycles of your PC!!
 
Loading...
 

Pubblicità