canoapolo.it

English French German Portuguese Spanish
Home Serie B Serie B girone D

Serie B girone D

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

GiammyBuona la prima!

Lo specchio d’acqua dell’EUR, uno scenario abituale per la canoa polo italiana, oltre ad ospitare l’A1 Sud, grazie anche ad una straordinaria organizzazione (ben tre i campi allestiti dal Mariner C.C.), ha accolto anche la serie B, gironi C e D.
L’ultimo in particolare si è rivelato un girone molto combattuto, pieno di sorprese e squadre desiderose di salire di categoria.
Primo tra tutti, anche in classifica, il Mariner del buon vecchio (senza offesa!) Carlo Corazza, giocatore d’esperienza e di classe che insieme a Piccolo e Lombardo guida i ragazzi del Mariner al primo posto, a punteggio pieno: tanto arrosto e poco fumo, compatti e fisici, con Corazza che alza decisamente il tasso tecnico della squadra, se dovesse rimanere questa anche in caso di promozione in A1 ne vedremo delle belle.
Subito dietro troviamo un C.C. Napoli che conferma la crescita dei suoi ragazzi, con i tre “senatori” Sorte, Carannante e Lepre che alzano un’età media che si aggira intorno ai 19 anni dei restanti componenti. I partenopei sono costretti a capitolare solo contro il Mariner in un’entusiasmante 4-2, per il resto solo vittorie, alcune delle quali un po’ sofferte fino alla fine (Cus Bari e Maiori), ma il percorso dei ragazzi di Carannante procede dritto senza ostacoli.
Il CKC Maiori, terzo, ha creato una squadra non giovanissima ma con tanta esperienza; hanno fatto sudare tutte le squadre, persino le prime due classificate; spicca il n°1, capitano, il giocatore forse più fisico del team campano, un Maiori comunque rinforzato dal rientro nelle sue file di Luca Apicella che lo scorso anno aveva tentato fortune in serie A con il Mariner canoa club, giungendo perfino alle porte dei play-off scudetto.
Quarto un buon CUS Bari, che trova in Gianni Gernone una guida, un giocatore potente e “carismatico” (non dimenticheremo le sue esultanze!), e supportato da una buona squadra rinforzata anche da Michele Faticoso, ma non ancora pronta per salire di serie, così come i cugini della LNI Taranto, retrocessi lo scorso anno, che hanno perso alcuni giocatori di A1 a favore di nuove leve che svolgono il loro dovere, ma il lavoro del capitano non è sufficiente per trascinare la squadra verso posizioni migliori.
A chiudere la classifica troviamo infine il Gruppo Canoe Roma, la solita squadra con i soliti giocatori e qualche innesto un pò più giovane, che a una certa età hanno ancora la voglia di divertirsi; a chiudere la classifica infine è il Master Line, i cui ragazzini hanno ancora tanto da imparare, ma la volontà certamente non è poca.
E adesso l’appuntamento è alla prossima conclusiva giornata del campionato, tutto da seguire, perché mai come quest’anno sembra essere aperto a ogni risultato e il livello sembra essere salito di parecchio.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 21 Maggio 2012 17:05 )  

Commenti 

 
0 #1 RettificaSandrone 2012-05-22 06:37
Solo per precisione, il Napoli ha vinto di misura 2-1 sul gruppo canoe Roma, il CUS Bari è ultimo in classi[beep] avendo perso con Master Line e GCR che con 6 punti è a A ridosso del Taranto con il quale ha perso 3-2 una rocambolesca partita che li vedeva vincere 2-1 a un minuto e mezzo dalla fine!
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sponsor

 la tua pubblicita qui

Calendario

<<  Ottobre 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
<<  Novembre 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Pubblicità